lunedì, 2017-12-11



Language Selection

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)


Il Castello visto dal cielo - Vedute aeree
Forse poche opere della creatività umana riescono a rivelare immediatamente, come il Castello, anche visto dal cielo quegli attributi mitici e magici che ne accompagnano nel corso del tempo l’immagine. Il Castello, nel suo significato più vero, rappresenta un luogo ideale di sicurezza e rifugio in mezzo a quella natura inospitale che, nei tempi antichi, era intrisa di pericoli legati ad un mondo di violenza e di sopraffazione. Il Castello diviene così un insieme di misteri, arcane magie, rispettose memorie, oscuri fatti e intramontabili leggende.
Il Castello di Castelleone con le sue torri, le sue feritoie, il suo stagliarsi, visto dall'alto, in cima ad un colle a guardia millenaria della Media Valle del Tevere rappresenta ancor’oggi una testimonianza tangibile di un mondo guerresco e feudale che ci parla dal buio del Medioevo e che narra le vicende antiche di secolari lotte fra Guelfi e Ghibellini. Un luogo speciale di vita e di rifugio ricavato all’interno delle sue mura spesse fino a tre metri e che si aprono su uno spazio diverso, occupato da stanze e da oggetti che per il loro aspetto gentile e raffinato sarebbero impensabili se immaginate dagli spazi esterni, di aspetto originariamente così selvaggio e possente.
 

 

 
 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento Mercoledi 15 Settembre 2010 23:04