lunedì, 2017-12-11



Language Selection

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)


Sala di Guardia
Adiacente la sala Neo-Gotica e ad essa collegata da un’antica porta ad arco riportata alla luce dopo i recenti restauri che ne evidenziano un successivo utilizzo come camino (poi murato), presenta un antico soffitto quattro-cinquecentesco voltato “a cupola” coi mattoni “faccia a vista” recentemente riportati all’aspetto originario. La sala, destinata anticamente al corpo di guardia del castello che si alternava nel controllare gli ingressi al maniero, conserva ancora una piccola porta, affacciata anch’essa sul borgo. Questa sala resta memorabile per la presenza assolutamente dominante di un Cristo in legno d'ulivo della fine del Trecento, straordinario ed emozionante esempio di arte devozionale umbra del periodo tardo-gotico. Si tratta di un vero gioiello appartenente alla collezione privata dei Conti Morsiani. Di grande impatto visivo anche il Cassone Trecentesco di scuola umbra e di sicura origine monastica.
 

 

 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento Giovedi 16 Settembre 2010 00:39