lunedì, 2017-12-11



Language Selection

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)


Suite Borgia
Così chiamata da tempo immemorabile  perché ospitò il Papa Alessandro VI (1431-1503) della celebre famiglia Borgia. La magica atmosfera cinquecentesca di questo ambiente unico nel suo genere è esaltata dalla presenza di un monumentale letto rinascimentale del XVI sec. in noce massiccio (ove dormì il Papa) con colonne intagliate a motivi floreali e un grande armadio neo-rinascimentale in noce massiccio. Il corridoio che conduce al bagno si apre anche sul magnifico terrazzo merlato prospicente l’Antico Chiostro del Castello e con vista sul cortile interno, il pozzo, l’antico porticato, il sovrastante camminamento di ronda e la Torre Longobarda..
Questa stanza molto speciale, inserita strategicamente come ambiente il più riservato possibile, si trova nel cuore vero e proprio del piano nobile, giusto al centro del Castello.
E’ caratterizzata dalla dominante del colore rosso nelle sue varie tonalità, a partire dal magnifico lampadario di Murano del 1920 a 12 luci, alle tappezzerie e al bagno che ne completano l’insolito aspetto intriso di antiche ed intriganti passioni. Tanto che si narra che anche il “Vate d’Italia”, Gabriele D’Annunzio, a lungo ospite al Castello negli anni Venti del ‘900, prediligesse la Borgia dove avrebbe trascorso notti di “sfrenata passione amorosa” in dolce compagnia di Eleonora Duse. Di questo periodo così particolare resta un ode del Poeta dedicata al Castello e all’olio prelibato che vi si produceva. Vai alla seconda parte del testo
 

 

 Dettaglio artistico della “Borgia”:
- soffitti dipinti a motivi geometrici e floreali
- pareti dipinte
- monumentale letto rinascimentale di fine XV - inizi XVI sec. in noce massiccio con quattro  grandi colonne  intagliate a motivi floreali
- grande armadio in stile neo-rinascimentale in noce massiccio con bugne su tutto il fronte
- comodini originali del XVI secolo con colonnette “tortili”
- lampadario antico di Murano del 1920 in colore “rosso Venezia” a 12 luci
- ingressino al bagno con pareti dipinte
- bagno con cabina idromassaggio, bagno turco, cromo e aroma-terapia, musicoterapia, radio
- terrazza privata con vista sul chiostro e solarium
- alle pareti natura morta fiamminga del XIX sec. e pannello in bronzo con Crocifisso del XIX sec.
- importanti tendaggi e tappezzerie realizzati a mano
- televisore Samsung al plasma con sistema “ad onde convogliate” e collegamento internet
- caveau blindato occultato da antica porta lignea
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento Lunedi 20 Settembre 2010 23:11