lunedì, 2017-12-11



Language Selection

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)


Torre Belvedere

Al di sopra del Salone dei Cavalieri, raggiungibile attraverso una panoramica scala esterna coperta affacciata sui tetti del Maniero, si trova il Belvedere, punto più alto del Castello di  Castelleone unitamente alla parte sommitale della Torre Longobarda, da cui si gode un indimenticabile panorama. Nei giorni di particolare limpidezza, lo sguardo a 360° riesce a cogliere la sommità del Monte Amiata in Toscana, del Monte Peglia,  di Todi, dei Monti Martani e la Media Valle del Tevere da Deruta fino a Perugia. Da questo luogo magico, sia di giorno che di notte, l’occhio ed il pensiero si posano su quei dettagli insuperabili del panorama umbro, oggi ancora incontaminati in questa parte della regione e che hanno fatto, nel corso dei secoli, da palestra ideale per pittori, poeti, musici e letterati di tutto il mondo.  Vai alla seconda parte del testo

 

Dettaglio artistico del “Belvedere”
- un’antica torciera in ferro battuto
- applique in vetro di Murano a due luci con ventole artistiche
- boiserie di legno all’interno della scala d’accesso
- antico salotto in legno con tavolino quadrangolare e quattro sedie
- coppia di poltrone in tessuto damascato
- raro lampadario “Cestina di Murano” del 1920 in vetro e oro
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento Giovedi 16 Settembre 2010 01:03